Non una di meno

Martedì 07 marzo 2017di: Redazione LVRin: SessualitàRiunioniEventiDonneDiritti

 

di Natalia Guerrero Fernandez

Il movimento #nonunadimeno, che nasce in America Latina come un richiamo urgente a lottare contro la violenza di genere, ha preso piede in tutto il mondo, compresa l’Italia.

Persone di tutte le età, che credono che il mondo sarebbe migliore se, maschi e femmine, potessimo essere liberi di essere e di fare quello che ci rende felici, senza mai essere vittime di violenza, si stanno organizzando per riempire il Paese d’iniziative che ci permettano di riflettere, identificare e fare URGENTEMENTE quello che serve per costruire quel mondo diverso che non può più attendere.

In occasione del 25 novembre, altra data emblematica nella lotta contro la violenza sulle donne, e continuando a febbraio di quest’anno, migliaia di persone interessate si sono organizzate nella ricerca di azioni concrete dividendosi in tavoli tematici. Tutti urgenti, tutti necessari, tra cui uno legato al nostro mondo d’interesse: Diritto alla Salute Sessuale e Riproduttiva (su questo sito potete trovare tutto il materiale condiviso e prodotto all’interno di ogni tavolo tematico).

Essendo la sessualità femminile uno spazio storico nel quale la violenza di genere si manifesta ci sono molte priorità. Noi abbiamo deciso di mettere a disposizione quello che è da più di sette anni il nostro mestiere: offrire uno spazio accogliente tra pari per conoscerci, valorizzarci, imparare le informazioni di base, e non, necessarie per vivere, al più alto livello possibile, la nostra Salute Sessuale.

Raggiungere il più alto livello di Salute Sessuale richiede il riconoscimento e l’esercizio dei Diritti Sessuali tra cui il Diritto al piacere sessuale, incluso l’autoerotismo. Purtroppo, però, ci sono ancora molte donne che non hanno mai guardato i propri genitali, non li toccano, non sanno come stimolarli per ottenere, grazie a queste azioni, piacere autogestito, libero, gratuito, salutare.

Ecco perché il movimento propone in modo simbolico di usare la giornata dell’8 marzo per scioperare e masturbarci… perché se siamo in grado di farlo, senza colpa, vuole dire che molte altre lotte sono state vinte e che abbiamo la forza per continuare a lottare.

C’è molto lavoro da fare in quest’ottica. Le nostre consulenti, in questo storico mercoledì, sono piene d’appuntamenti che hanno proprio questa finalità, dunque: se tu sei una delle fortunate che farà una riunione con La Valigia Rossa, chiedi alla tua consulente il momento #NONUNADIMENO per riflettere insieme su questa proposta simbolica e farci tutte partecipi con una foto, dando così coraggio a quelle che ancora non hanno la forza per conquistare questo spazio di consapevolezza personale.

I cambiamenti sociali si fanno anche con cambiamenti intimi: donne che si conoscono, si amano, si danno valore, anche nella sfera della sessualità, hanno migliore autostima e autonomia, due pilastri necessari per costruire rapporti paritari con altre e altri. È nelle nostre mani richiamare insieme un mondo diverso, dove la sessualità non sia più spazio di oppressione, censura, coercizione. È nelle nostre mani il nostro piacere, è nelle nostre mani un mondo senza violenza contro le donne.

Per questo l’8 marzo #cimuoveildesiderio #ogginonlavorogodo #NONUNADIMENO #LAVALIGIAROSSA #NELLENOSTREMANI.

Commenti

© 2017 - La Valigia Rossa s.r.l. - P.Iva 02431200068 | Dati societari - Site Credits - Photo by: Anna Pierobon, Daniele Pisani

La Valigia Rossa s.r.l.

P.Iva: 02431200068

Via Corte d'Appello, 5
15033 - Casale Monferrato (AL)

Tel: +39 0142 591492
Email: info@lavr.it