La Dichiarazione dei Diritti Sessuali, parte 2

Mercoledì 26 giugno 2024 in: SessualitàDiritti sessuali

La World Association for Sexual Health (WAS) è l'organizzazione mondiale che storicamente si è dedicata a promuovere i Diritti Sessuali come Diritti Umani universali. 

Il riconoscimento dei Diritti Sessuali, di tutte e di tutti, senza discriminazione alcuna, sono essenziali per l'ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile.

Ecco la seconda parte dei diritti inseriti nella Dichiarazione:

Ogni individuo deve avere accesso ad informazioni scientificamente accurate e comprensibili sulla sessualità, sulla salute sessuale e sui diritti sessuali attraverso diverse fonti. Queste informazioni non devono essere arbitrariamente censurate, negate o rappresentate intenzionalmente in modo errato.

Ogni individuo ha il diritto all’istruzione e il diritto ad una educazione sessuale completa. L’educazione sessuale deve essere appropriata all’età, scientificamente accurata, culturalmente adeguata e basata sui diritti umani, sull’uguaglianza di genere e su un approccio positivo alla sessualità e al piacere.

Ogni individuo ha il diritto di scegliere se sposarsi o no e di intraprendere in pieno e libero consenso un matrimonio, una relazione di coppia o altre forme similari di relazione. Tutte le persone hanno gli stessi diritti all’inizio, durante e alla fine di un matrimonio, di una relazione di coppia o altre forme similari di relazione, senza alcun tipo di discriminazione o esclusione. Sono inclusi uguali diritti all’assistenza sociale e ad altri vantaggi indipendentemente dal tipo di relazione.

Ogni individuo ha il diritto di decidere se avere figli, il numero e la distanza tra uno e l’altro. Per esercitare questo diritto è necessario avere l’accesso alle condizioni che influenzano e determinano la salute e il benessere, inclusi i servizi di salute sessuale e riproduttiva connessi con gravidanza, contraccezione, fertilità, aborto e adozione.

Ogni individuo ha il diritto alla libertà di pensiero, opinione ed espressione riguardo alla sessualità e ha il diritto di esprimere la propria sessualità attraverso, ad esempio, l’aspetto, la comunicazione e il comportamento, con il dovuto rispetto per i diritti degli altri.

Ogni individuo ha il diritto di organizzarsi, associarsi, riunirsi, manifestare su e a difendere pacificamente la sessualità, la salute sessuale e i diritti sessuali.

Ogni individuo ha il diritto ad un ambiente che permetta che permetta di partecipare attivamente, liberamente e significativamente e di contribuire agli aspetti civili, economici, sociali, culturali, politici e della vita umana a livello locale, nazionale, regionale ed internazionale. In particolare tutte le persone sono in diritto di partecipare allo sviluppo e all’implementazione di politiche che possano determinare il loro benessere, incluse la loro sessualità e la loro salute sessuale.

Ogni individuo ha il diritto ad accedere alla giustizia, alle azioni giudiziarie e al risarcimento per le violazioni dei propri diritti sessuali. Questo richiede misure educative, legislative e giuridiche effettive, adeguate, accessibili e appropriate. Le azioni giudiziarie includono il risarcimento attraverso restituzione, compensazione, riabilitazione, soddisfazione e garanzia di non ripetizione.

Invia questo articolo a tutte le persone a cui può essere utile e manifesta il tuo supporto!

 

Vai ai primi 8 Diritti inseriti nella Dichiarazione:

https://www.lavr.it/it/blog/dichiarazione-dei-diritti-sessuali/

 

Leggi qui il documento completo:

https://www.fissonline.it/pdf/DICHIARAZIONEDEIDIRITTISESSUALI2014.pdf

© 2024 - La Vita in Rosso SRL - P.Iva 02708440066 | Dati societari - Site Credits - Photo by: Anna Pierobon, Daniele Pisani

La Vita in Rosso SRL

P.Iva: 02708440066

Via Corte d'Appello, 5
15033 - Casale Monferrato (AL)

Tel: +39 329 0626920
Email: info@lavr.it

Vi diamo il benvenuto

Per qualsiasi richiesta di informazioni non esitare a contattarci.

Risponderemo il prima possibile